Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

DEMACLENKO. LEITNER ropeways e DEMACLENKO: le soluzioni software più smart del settore


L'uso di soluzioni software intelligenti per gestire funivie, battipista e impianti di innevamento è un fattore cruciale per il perfetto funzionamento di un comprensorio sciistico. LEITNER ropeways, PRINOTH e DEMACLENKO da sempre progettano e sviluppano sistemi digitali all’avanguardia e oggi offrono il pacchetto software più completo per il settore, che un gruppo di clienti italiani ha potuto conoscere da vicino a Bellamonte (TN) in occasione di uno speciale evento a loro riservato.


Lo scorso 12 febbraio LEITNER ropeways, PRINOTH e DEMACLENKO hanno invitato i propri clienti a scoprire in prima persona le ultime soluzioni digitali sviluppate dalle tre aziende. L’incontro-evento si è svolto nel comprensorio sciistico di Bellamonte, in Val di Fiemme, il primo in Italia ad essersi dotato delle soluzioni software che consentono la gestione completamente automatizzata delle stazioni sciistiche. LEITNER ropeways ha presentato LeitControl, il sistema di controllo innovativo per la gestione quotidiana degli impianti di risalita: un unico pannello di controllo permette di visualizzare tutti gli elementi necessari all’operatività quotidiana e di eseguire tutte le operazioni in maniera automatica, evitando errori. Tutte le informazioni essenziali su stato generale del sistema, condizioni del vento, velocità e funzioni di frenata sono disponibili anche sull’app per cellulare.

Migliorare efficienza e produttività

PRINOTH ha presentato invece SNOW HOW, un nuovo concetto di analisi e consulenza e software tool per migliorare efficienza e produttività, come ad esempio il programma di Leica Geosystems per la misurazione 3D della profondità della neve e quello per il monitoraggio e la gestione della flotta dei battipista in tempo reale durante la preparazione delle piste, che permette di visualizzare direttamente sullo schermo le informazioni relative ai movimenti della neve, all’efficienza del veicolo, al consumo di carburante e molto altro.

Uso razionale e ottimale delle risorse

Lo sviluppo di soluzioni digitali innovative è fondamentale anche nel settore dell’innevamento tecnico: e così DEMACLENKO ha illustrato ai partecipanti Snowvisual 4.0, il software per impianti di innevamento completamente automatizzati che può essere gestito da smartphone o tablet e permette, tramite un’interfaccia estremamente intuitiva, il controllo in tempo reale di tutte le componenti dell’impianto, ottimizzandone l’utilizzo e garantendo quindi un uso razionale ed ottimale delle risorse. Una volta verificate le condizioni operative preimpostate, Snowvisual avvia i generatori di neve in pochissimo tempo.

Sottolineato la soddisfazione

Ospiti dell'evento anche Luca Guadagnini e Denis Lauton, rispettivamente presidente e direttore degli impianti di risalita a Bellamonte, che hanno sottolineato il successo e la soddisfazione per la collaborazione con il Gruppo Leitner: “Per noi, piccola ma dinamica realtà nel settore degli impianti a fune, è stato un onore poter ospitare la giornata demo dei prodotti LEITNER ropeways, PRINOTH e DEMACLENKO. La nostra società, da sempre orientata all’innovazione tecnologica, nel 2016 dopo aver valutato le varie proposte offerte dai player del settore, ha intrapreso con il gruppo LEITNER un importante e ambizioso processo di rinnovamento, che ha portato nel corso di due anni, alla completa sostituzione di tutte le infrastrutture (impianti a fune, generatori neve, stazioni di pompaggio e battipista). Nello scegliere a chi affidarci abbiamo tenuto in considerazione 4 fattori fondamentali per la nostra visione di futuro e sostenibilità: tecnologia all’avanguardia, efficiente e ecosostenibile; un unico interlocutore per gestire tutte le infrastrutture tecnologiche della ski area; un’azienda italiana e leader mondiale e infine il design italiano”.