Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

La nostra storia

Future of snow

La storia della DEMACLENKO inizia più di trent’anni fa, con due società diverse, in due paesi diversi e due lingue diverse: la Demac di Selva Val Gardena, in Italia, e la Lenko di Östersund, in Svezia, fondate rispettivamente da Roland Demetz e Lennart Nilsson, due persone accomunate da una grande competenza tecnica ed un incredibile senso degli affari.
 

1982-1985

La storia della DEMACLENKO inizia più di trent’anni fa, con due società diverse, in due paesi diversi e due lingue diverse: la Demac di Selva Val Gardena, in Italia, e la Lenko di Östersund, in Svezia, fondate rispettivamente da Roland Demetz e Lennart Nilsson, due persone accomunate da una grande competenza tecnica ed un incredibile senso degli affari.

Nel 1982 la Lenko lanciò il suo primo generatore di neve, Lenko 820, dai tratti estremamente moderni essendo notevolmente leggero. Il successo fu immediato e replicato, nel 1985, dal Lenko 880. Fin dall’inizio la Lenko ha prodotto cannoni multi ugello in grado di creare neve di alta qualità anche a temperature marginali.
 
 
 

1990

Nello stesso periodo Roland Demetz cominciava la propria avventura imprenditoriale, costruendo un laboratorio nel proprio garage. Roland si focalizzò su apparecchiature a bassa pressione e in pochi anni, insieme ad alcuni partner, riuscì a produrne e collaudarne in numero sufficiente per avviare la produzione in serie. Era il 1990 e nasceva la Demac.
 
 
 

1991-1994

Durante gli anni Novanta sia Demac che Lenko studiarono applicazioni per automatizzare le macchine per la neve.

Nel 1991 la Lenko lanciò un cannone semi-automatico e nel 1994 la Demac il primo cannone completamente automatico con sistema centrale di alimentazione dell’aria. Fu una vera rivoluzione e ottenne un grande successo: entrambe le società ampliarono la propria quota di mercato, l'esportazione diventò sempre più importante e vennero aperte filiali in paesi strategici come Austria, Italia, Svizzera e Stati Uniti per soddisfare la domanda in continua crescita.

 
 
 

2003

Il 2003 vede la nascita della nuova sede centrale della Demac, dotata di un ampio magazzino e di una grande officina in grado di soddisfare le richieste dei clienti, mentre la Lenko gode dell’enorme successo ottenuto con gli ultimi modelli automatizzati.

Il naturale sviluppo è stato quello di aumentare la quantità di neve prodotta e l’efficienza delle macchine, riducendone al contempo i consumi. Sia Demac che Lenko hanno lanciato diversi modelli, uniti dal concetto di lancia ad aria/acqua. In base alle diverse tecniche utilizzate nelle lance, i consumi energetici potevano essere drasticamente ridotti mantenendo un’elevata quantità di neve prodotta.


 
 
 

2011

Nel 2011 il Gruppo Leitner, di cui fanno parte anche Leitner Ropeways e Prinoth, è tornato ad essere protagonista nel mercato dell’innevamento programmato, con l’acquisizione di Demac e Lenko e della loro esperienza ultra-cinquantenaria.

Per queste due aziende si è quindi chiuso un capitolo, ma se ne è aperto un altro, quello della DEMACLENKO, che dall’inverno del 2011 fa ufficialmente parte del Gruppo Leitner. Il primo Gruppo al mondo capace di offrire ai resort un pacchetto completo di prodotti, dalle funivie della Leitner Ropeways, ai battipista della Prinoth, alle macchine da innevamento della DEMACLENKO. Il futuro è qui!