Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

Neve sopra lo 0 termico: nuova sfida per Demaclenko


Demaclenko, ha acquistato quote della startup NeveXN, titolare di brevetto e prototipo gli speciali generatori neve ecologici in grado di funzionare anche sopra gli zero gradi. 
 
Grazie al supporto della Provincia di Trento e di Trentino Sviluppo il brevetto registrato da Neve XN è diventato un prototipo, presentato in anteprima mondiale nell’ottobre 2014 allo stadio iridato del fondo di Lago di Tesero, in Val di Fiemme. Oggi il passo decisivo verso l’ingegnerizzazione e la produzione del particolare macchinario grazie all’ingresso nella società NeveXN del Gruppo Leitner tramite Demaclenko.
 
A siglare la doppia intesa sono stati oggi, lunedì 7 novembre, il vicepresidente della Provincia di Trento Alessandro Olivi, il vicepresidente di Trentino Sviluppo Fulvio Rigotti, il presidente di Leitner Anton Seeber, il presidente di Demaclenko Martin Leitner, il CEO Demaclenko Andreas Dorfmann e quello di NeveXN Francesco Besana.
 
“Essere parte di Polo Meccatronica e insediare proprio qui la nostra attività ricerca e sviluppo scaturita dalla partnership con NeveXN – commenta Anton Seeber, presidente di Leitner - è motivo di grande soddisfazione per il nostro Gruppo. Abbiamo deciso di investire nel territorio trentino, nel quale ormai da anni siamo presenti con i nostri prodotti, per la sua capacità di aprirsi senza timori a progetti di sviluppo ed innovazione tecnologica che guardano al futuro”.

“Per Demaclenko, che in questi ultimi anni è cresciuta sino a diventare una delle aziende principali a livello mondiale nel settore dell’innevamento programmato – spiega il presidente Martin Leitner - la partnership con NeveXN è la conferma della volontà di non fermarsi ai successi sinora ottenuti ma di guardare avanti, verso nuove sfide, verso una produzione di neve a temperature superiori allo zero che potrà rivoluzionare l’intero settore”.
 
Dalla sua costituzione NeveXN è insediata nell’incubatore “green” di Trentino Sviluppo, Progetto Manifattura. Ora, passando alla fase produttiva, avrà quindi a disposizione nuovi e più ampi spazi nell’altro grande hub dell’innovazione trentina, Polo Meccatronica.

La macchina brevettata da NeveXN è in grado di produrre una neve di qualità a temperature positive tramite l’utilizzo di energia termica che può essere fornita da fonti rinnovabili come pannelli solari e caldaia a biomassa. Completamente automatizzata, grazie a un sistema di controllo centralizzato remoto, tale tecnologia può essere facilmente integrata negli attuali sistemi di innevamento. L’innovazione tecnologica coniuga quindi da un lato l’esigenza sempre più frequente di ottenere neve tecnica in condizioni climatiche non convenzionali, garantendo un innevamento ottimale anche a bassa quota, e dall’altro di contenere i consumi di acqua e di energia elettrica propri dei tradizionali impianti di innevamento.

La neve così prodotta può venire utilizzata per l’innevamento outdoor e indoor, ma può trovare utili e interessanti applicazioni per il settore alimentare, in campo sanitario e nel settore delle costruzioni.
Il piano di sviluppo industriale al quale NeveXN, Leitner e Demaclenko lavoreranno nei prossimi mesi prevede di industrializzare, produrre e commercializzare tre “taglie” di macchine.

L’accordo siglato prevede la collaborazione del Polo della Meccatronica con un gruppo internazionale come Leitner attraverso una serie di strategie di carattere promozionale e di attrazione d’aziende.



Da sin.: Andreas Dorfmann (CEO DEMACLENKO), Francesco Besana (CEO Neve XN), Alessandro Olivi (Vicepresidente della Provincia autonoma di Trento), Fulvio Rigotti (Vicepresidente di Trentino Sviluppo), Anton Seeber (Presidente LEITNER ropeways) & Martin Leitner (Presidente DEMACLENKO)


 
 
 
Mirjam Cestari
 
Artikel weiterempfehlen