Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

Demaclenko e la societa´ Engandina St.Moritz AG una solida collaborazione e un sostegno nel progetto senza cedimenti



Giovedi´ 6 agosto
, la ben nota societa´ di consulenza di Alpine Engineering Klenkhart & Partner ha organizzato una presentazione della costruzione del bacino idrico Lej Alv a Saint Moritz, in occasione delle ultime settimane di lavoro dedicate all´ambizioso progetto.

La realizzazione del lago si presenta in effetti come uno dei progetti attualmente di maggiore risonanza nel settore, che Klenkhart ha sviluppato con la collaborazione dei maggiori specialisti nell´ambito delle tecnologie invernali. Proprio con Demaclenko, che coordina le costruzioni in loco e è nata una fruttuosa collaborazione, che rende questo lavoro ancora più di qualita´. Infatti, oltre ad offrire una valida collaborazione per la realizzazione di Lej Alv, ormai noto a tutti ilbacino artificiale idrico più grande mai costruito in tutta la Svizzera, si occuperà della fornitura di nuovi generatori neve per soddisfare le esigenze del cliente in merito ad un ampliamento dell´intero impianto di innevamento. Proprio in questa giornata organizzata da Klenkhart, il capo progetto di Demaclenko Svizzera, Rinaldo Kreuzer, spiega i dettagli e le fasi costruttive che hanno interessato questa parte del comprensorio in quest´ultimo periodo.

I presenti alla giornata di presentazione, decision maker del settore e giornalisti, hanno potuto visionare la nuova sala macchine appena realizzata da Demaclenko, che provvedera´ a far avere il giusto approvvigionamento idrico ai generatori posizionati sulle piste circostanti. È un progetto e una collaborazione quella tra Demaclenko ed Engandina St. Moritz Ag che si sviluppa da diversi anni, e proprio lo scorso anno erano stati iniziati i lavori che riguardavano Lej Alv. Entro il prossimo ottobre contano i realizzatori del progetto intero di terminare e di riempire cosi´ il nuovo lago. Vale a dire, fra due anni, con i prossimi camiponati mondiali di sci, Saint Moritz è ben preparata grazie a questo complesso ed eccellente lavoro sulle sue infrastrutture e i suoi impianti.



da sin.: Peter Widmer - amministratore delegato Demaclenko Svizzera, Rieto Beri- Vice direttore tecnico Engadin St. Moritz Mountains AG, Adrian Jordan- direttore operativo Engadin St. Moritz Mountains AG e Rinaldo Kreuzer- Area Manager Demaclenko Svizzera

 
 
 
Mirjam Cestari
 
Artikel weiterempfehlen